Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Eurogruppo incalza Atene

· Varoufakis ottimista sull’esito delle trattative con i creditori ·

L’Eurogruppo ha accolto con favore i progressi della Grecia nei negoziati con i creditori e le intenzioni delle autorità di Atene di accelerare il lavoro con le istituzioni, ma ha riconosciuto che servono «più tempo e sforzi per colmare i problemi che restano aperti».

Il ministro delle Finanze greco a Bruxelles (Afp)

Lo hanno sottolineato in un comunicato ufficiale i ministri dell’Economia e delle Finanze della zona euro riuniti ieri a Bruxelles, ribadendo che serve un accordo per possibili esborsi di aiuti. Durante il vertice l’Eurogruppo ha esaminato a fondo la situazione del negoziato in corso fra il Governo greco e gli interlocutori del cosiddetto Brussels Group (gli esperti dell’Unione europea, della Banca centrale europea, del Fondo monetario internazionale e del Fondo europeo di stabilità finanziaria). Come si legge nella dichiarazione diffusa a fine riunione, in particolare «è benvenuta l’intenzione delle autorità greche di accelerare il loro lavoro con i creditori, puntando a raggiungere una conclusione positiva della revisione in modo tempestivo». Ma il piano di riforme non è ancora pronto. Sui punti più caldi — lavoro e pensioni — le posizioni sono molto distanti e servono ulteriori colloqui per arrivare a una soluzione. Per ora, dunque, non è possibile dare il via libera a una nuova tranche di aiuti, che sarà sbloccata solo, si legge nel comunicato da Bruxells, «quando si arriverà a un’intesa complessiva». Il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, si è comunque detto ottimista: «L’accordo si sta avvicinando, con i partner europei c’è notevole convergenza e i lavori tecnici continuano».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE