Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Eucaristia
fonte di ogni opera pastorale

· L’incontro annuale dei sacerdoti filippini di Mindanao ·

È l’Eucaristia la fonte di ogni opera pastorale con le famiglie, con i poveri, nella Chiesa e nella società, bisognosa della misericordia del Padre: è quanto è stato ribadito nel corso dell’assemblea di oltre cinquecento sacerdoti impegnati nelle ventuno diocesi dell’isola di Mindanao, riunitisi nei giorni scorsi a Kidapawan per il loro incontro annuale, giunto alla quarantesima edizione.

Ai sacerdoti di Mindanao, il cardinale Orlando B. Quevedo, arcivescovo di Cotabato, ha ricordato come «l’Eucaristia costituisca il nutrimento per le famiglie che sono affidate alla cura pastorale dei sacerdoti diocesani nelle loro parrocchie e nelle comunità ecclesiali». Il porporato ha spiegato che è il sacramento che consente di donare la grazia e la misericordia di Dio a tutti coloro che sono feriti nella società, ai poveri, ai sofferenti, ai profughi: è l’alimento che non può mancare accanto agli aiuti di carità. Ai sacerdoti è richiesto di restare sempre fedeli al loro dovere sacerdotale e di non celebrare l’Eucaristia come “una routine”, rimanendo invece «fedeli alla loro vocazione» e a giovarsi dei programmi di formazione permanente offerti dalla Conferenza episcopale delle Filippine.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

06 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE