Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Eta consegna le armi

· Cautela del governo spagnolo ·

L’Eta, il gruppo separatista basco in Spagna, consegnerà domani, sabato, a rappresentanti della società civile del Paese basco, tutte le sue armi ed esplosivi diventando così «un’organizzazione disarmata». L’annuncio ufficiale è arrivato ieri, con una lettera ottenuta in esclusiva dalla Bbc.

Dimostranti durante una manifestazione a Madrid contro le violenze dell’Eta (Afp)

Nella lettera, scritta in spagnolo e in inglese, l’Eta conferma la volontà di deporre le armi ma avverte che «il processo di pace non è ancora completo» e accusa i governi di Spagna e Francia perché rifiutano un dialogo diretto e un negoziato sullo scioglimento del gruppo. «L’unica garanzia di successo — si legge ancora nella lettera dell’Eta — è il raduno di migliaia di persone domani a Bayonne (sud-ovest della Francia, ndr) a sostegno del disarmo».

Le reazioni del governo spagnolo all’annuncio dell'Eta sono caute. Dal punto di vista giudiziario — dicono gli esperti — la consegna degli ultimi arsenali è importante anche per gli investigatori che sperano di trovare sulle armi prove per individuare i responsabili di omicidi commessi dai terroristi e ancora senza un colpevole. Tuttavia, giudici, polizia e governi sono anche convinti che l’Eta, dalla tregua definitiva (ottobre 2011) a oggi, avrà cancellato qualsiasi prova per risalire agli autori di questi attentati non ancora chiariti. Nella lettera non si accenna in nessun modo alla dissoluzione definitiva, che invece dovrebbe essere il gesto conclusivo per il quale premono in molti per evitare che l’Eta possa continuare a esistere anche come movimento politico.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE