Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’epidemia di Zika
decretata emergenza planetaria

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha decretato l’epidemia di Zika — che genera gravi malformazioni fetali nelle donne incinte — emergenza planetaria. L’annuncio è stato dato ieri a Ginevra al termine di una riunione straordinaria del comitato di esperti.

Non è la prima volta che l’Oms dichiara lo stato di emergenza sanitario mondiale per un virus. Era infatti già accaduto nel 2009 per la pandemia dell’influenza suina e nel 2014 nei confronti di ebola e della poliomielite.

Partita dal Brasile, l’epidemia si sta rapidamente diffondendo in tutto il continente americano. L’ultima allerta riguarda Costa Rica e Nicaragua. Ma la paura è un po’ovunque.

Intanto, in Brasile, il presidente, Dilma Rousseff, ha firmato una misura provvisoria che autorizza l’accesso forzoso agli immobili in presenza di potenziali focolai larvali di Aedes aegypti, la zanzara responsabile della trasmissione del virus. Il Governo ha poi ha suggerito alle donne incinte di non viaggiare in Brasile per le Olimpiadi del 2016. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE