Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Lente deformante e acuta

· Cento anni fa nasceva Pietro Germi ·

"La critica italiana soprattutto del passato, attenta sino allo zelo nel tracciare i confini di ipotetiche gerarchie, ha sempre sistemato il nome di Pietro Germi in una nebulosa seconda fascia”, scrive Emilio Ranzato. 

Il regista genovese

"Un territorio dove le pretese del cinema d’autore si arrestano di fronte ai limiti di quello popolare. Ciò che appare più chiaro oggi, è che assieme ad altri registi della sua generazione, Germi ha cercato un’altra via espressiva alla rappresentazione della realtà rispetto agli imperanti stilemi neorealisti. Puntando a tal fine a un compromesso con il cinema americano, riconoscibile soprattutto nella minuziosa costruzione dell’inquadratura. Ma questo apparato espressivo non è disgiunto da uno sguardo sul reale che tiene conto dei precoci cambiamenti della società italiana del dopoguerra".

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 febbraio 2018

NOTIZIE CORRELATE