Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

È di un ceppo totalmente nuovo
l’ebola in Guinea

· Il virus non è stato importato da altri Paesi africani ·

Un centro per il trattamento della malattia a Conakry (Afp)

Il virus di tipo ebola che ha scatenato l’epidemia in Guinea è di un ceppo totalmente nuovo e non è stato importato da altri Paesi africani. Lo hanno stabilito le analisi, pubblicate dal «New England Journal of Medicine», coordinate dall’Institute for Tropical Medicine di Amburgo. I ricercatori dell’istituto tedesco si sono basati sull’analisi genetica di trenta campioni di sangue prelevati in Guinea. Dal confronto con quelli conosciuti è emerso che il ceppo è autoctono, anche se ancora non si conosce la fonte precisa del contagio. «Il virus non è lo stesso che ha colpito il Congo — scrivono gli autori — e probabilmente si è evoluto parallelamente agli altri a partire da un antenato comune. Continuiamo la ricerca di quale possa essere il serbatoio, probabilmente animale, da cui si è sviluppata l’epidemia».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE