Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Vittime di abusi
invitate alla plenaria

· Si apre a Lourdes l’assemblea dell’episcopato francese ·

Per sensibilizzare l’insieme dell’episcopato e «iniziare un processo per un lavoro comune», otto persone vittime di abusi sessuali commessi da sacerdoti e religiosi saranno accolte e ascoltate domani pomeriggio dai vescovi francesi riuniti a Lourdes dal 3 all’8 novembre per l’assemblea plenaria. L’iniziativa è stata presa dalla Cellula permanente di lotta contro la pedofilia, guidata dal vescovo di Le Puy-en-Velay, Luc Crepy, con l’obiettivo di consentire «un dialogo proficuo e responsabile a livello istituzionale». Molti presuli hanno già esperienza di accompagnamento di queste persone: si tratta ora di passare dalla molteplicità dei casi individuali a un’esperienza comunitaria. L’incontro avverrà in quattro piccoli forum (le vittime saranno due per ciascun laboratorio tematico, con una trentina di vescovi), in modo da «favorire l’ascolto empatico» e permettere «un dialogo più attento, garantendo un clima di confidenzialità e una maggiore libertà di espressione a tutti i partecipanti».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE