Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Le spose bambine della Florida

Credevamo fosse appannaggio dei paesi in via di sviluppo, invece anche in Florida esistono le spose bambine. Tra il 2012 e il 2016 sono infatti state concesse 1828 licenze matrimoniali per coppie con almeno un minorenne, tra cui una tredicenne, sette quattordicenni e 29 quindicenni. E un uomo di oltre 90 anni è riuscito a sposare una ragazzina di 16. Se dunque fino a metà marzo non esisteva un’età minima per le nozze laddove vi fosse una gravidanza in corso e l’approvazione del giudice, ora finalmente è stato approvato il divieto per i matrimoni tra persone sotto i 17 anni, stabilendo comunque che se minorenne la coppia non debba avere più di due anni di differenza di età, e che vi sia il consenso dei genitori. Precisazione quest’ultima che in realtà non lascia affatto tranquilli dato che il più delle volte sono proprio loro a volere le nozze, specie quando dovrebbero essere riparatrici. Non a caso tra i più accesi fautori dell’emanazione di questo divieto vi è Sherry Johnson, afroamericana di 58 anni nata in Florida, costretta — appena undicenne e con una figlia di un anno — a sposare il suo stupratore per evitargli il carcere.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE