Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Le promesse di Obama all’Africa

· Stanziati aiuti economici per 33 miliardi di dollari ·

Washington, 6. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha annunciato un piano di investimenti in Africa per un valore di 33 miliardi di dollari, dando esecuzione alle promesse fatte al continente un anno fa durante il viaggio che lo portò in Senegal, Sud Africa e Tanzania.

 La guardia d’onore schierata alla Casa Bianca per l’arrivo degli ospiti africani (Epa)

L’annuncio è arrivato ieri, nel secondo giorno del summit che vede riuniti alla Casa Bianca i leader di una cinquantina di Stati africani e che si concluderà oggi. L’incontro, il primo di questo tipo mai organizzato sulla sponda occidentale dell’Atlantico, è stato fortemente voluto da Obama, impegnato a rilanciare nel continente africano un’influenza statunitense che subisce da tempo la sfida di altri soggetti internazionali, a partire dalla Cina. «L’Africa affronta enormi sfide. C’e ancora tanta povertà, fame, malattie. Ma una nuova Africa sta crescendo. E gli Stati Uniti vogliono essere protagonisti del suo successo», ha detto Obama intervenendo al summit, e sottolineando peraltro che «per investire in Africa servono pace e sicurezza».

Ciò nonostante, le iniziative presentate dal presidente statunitense superano le previsioni della vigilia. Sono confermati i 14 miliardi di dollari stanziati dalle grandi società statunitensi per investimenti nel settore edile e in quelli dell’energia pulita, dei servizi bancari e delle tecnologie.

Altri 12 miliardi saranno stanziati nell’ambito dell’iniziativa Power Africa, che coinvolge, tra gli altri, partner del settore privato e Banca mondiale. A questi si aggiungono sette miliardi di dollari destinati dal Governo di Washington a promuovere ulteriormente le esportazioni e gli investimenti statunitensi. «Questi investimenti rafforzeranno l’impegno economico degli Stati Uniti in Africa, alimentando la crescita del continente e dei mercati emergenti per le nostre imprese, creando anche posti di lavoro negli Stati Uniti e in Africa», si legge in una nota diffusa dalla Casa Bianca.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE