Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Le Filippine
e il gusto della conoscenza

· Aprono biblioteche nelle aree più povere grazie a una fondazione di laici cattolici ·

Per sostenere e motivare l’apprendimento attraverso la lettura, soprattutto tra le fasce più deboli e disagiate della popolazione, l’Education Foundation (Efi), gruppo laico cattolico filippino che si batte per un miglioramento del livello di istruzione della popolazione, aprirà a breve una serie di librerie pubbliche chiamate Bahay Karunungan (Casa della conoscenza), nelle aree degradate della capitale Manila e di altre città Paese.

Come le librerie più tradizionali, i Bahay Karunungan disporranno dei libri più famosi e venduti, volumi che riguardano la sfera religiosa, riviste, quotidiani, manoscritti di vario genere. Al loro interno saranno disponibili al pubblico anche supporti mediatici, computer, per utilizzare il materiale digitale messo a disposizione e tutto ciò che la rete può fornire.

«Allestire biblioteche pubbliche a favore delle comunità più povere — ha spiegato all’agenzia AsiaNews il presidente dell’Education Foundation, Naomi A. David — fa parte del nostro impegno per la cultura. Il nostro scopo è quello di fornire libri alle fasce meno abbienti della popolazione urbana e alle comunità di tutto il Paese, incoraggiandole alla lettura».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 dicembre 2018

NOTIZIE CORRELATE