Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Matteo Renzi annuncia le sue future dimissioni

· Il segretario del Pd rimarrà in carica fino al varo del prossimo governo ·

In Italia il segretario del Partito democratico (Pd), Matteo Renzi, ha annunciato ieri le dimissioni a seguito dei risultati delle elezioni politiche che hanno visto un fortissimo arretramento del centrosinistra. 

L’assemblea nazionale del Pd che dovrà scegliere il successore sarà convocata «al termine della fase di insediamento del nuovo parlamento e della formazione del governo», ha comunque reso noto lo stesso Renzi in una conferenza stampa tenuta nella sede romana del partito, al Nazareno, sottolineando di essere contrario a «un reggente scelto intorno a un caminetto», e di volere invece puntare a «un segretario scelto dalle primarie». Oggi, ha aggiunto, «la situazione politica è tale che chi ha vinto le elezioni non ha i numeri per governare, e chi è intellettualmente onesto dovrebbe riconoscere che questo problema nasce dalla vicenda referendaria», sottolineando che coloro che contestavano la riforma costituzionale «sono vittime per prime esse stesse dei loro marchingegni».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 giugno 2018

NOTIZIE CORRELATE