Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per l’anniversario
dei Patti lateranensi

· A palazzo Borromeo il tradizionale incontro ·

Le questioni più importanti che riguardano la realtà sociale in Italia (famiglie, lavoro, migrazioni, razzismo) e l’attuale situazione internazionale, in particolare quella del Mediterraneo, sono stati al centro dei colloqui svoltisi nel pomeriggio di ieri, martedì 13 febbraio, tra la delegazione della Repubblica italiana e quella della Santa Sede, in occasione dell’annuale incontro per le celebrazioni degli anniversari dei Patti lateranensi (11 febbraio 1929) e dell’accordo di modifica del Concordato (18 febbraio 1984).

Accolti dall’ambasciatore Pietro Sebastiani a palazzo Borromeo, sede della rappresentanza diplomatica italiana, per la Santa Sede erano presenti tra gli altri i cardinali Pietro Parolin, segretario di Stato, e Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei); gli arcivescovi Angelo Becciu, sostituto, Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati, Antonio Mennini, nunzio apostolico in servizio presso la Segreteria di Stato; il vescovo Nunzio Galantino, segretario generale della Cei; i monsignori Paolo Borgia, assessore, Antoine Camilleri, sotto-segretario per i Rapporti con gli Stati, e José Avelino Bettencourt, capo del Protocollo della Segreteria di Stato.

Per parte italiana erano presenti, tra gli altri, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, alcuni membri del governo e diverse personalità istituzionali.

Come di consueto sono intervenuti cardinali e altri ecclesiastici, politici, diplomatici, rappresentanti delle forze armate ed esponenti del mondo della cultura.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE