Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Anc perde Port Elizabeth

· Nelle amministrative sudafricane ·

Il partito al potere in Sud Africa, l’African National Congress (Anc), ha riconosciuto oggi la sua disfatta nella città di Port Elizabeth e si avvia verso la più grande sconfitta elettorale dalla fine dell’apartheid. 

Mmusi Maimane, leader dell’Alleanza democratica (Reuters)

«Accettiamo di aver perso», ha dichiarato oggi Jackson Mthembu, capo dell’Anc al Parlamento, riconoscendo la sconfitta nel grande porto dell’Oceano indiano. Secondo i risultati trasmessi dalla commissione elettorale, dopo lo spoglio del 98 per cento delle schede di Port Elizabeth, l’Alleanza democratica (finora all’opposizione) ha ottenuto il 46 per cento dei voti contro il 41 per cento dell’Anc.

Questa vittoria potrebbe essere seguita nelle prossimi ore dal successo sempre dell’Alleanza democratica a Johannesburg e a Tshwane, la metropoli che ingloba la capitale Pretoria. L’Anc dovrebbe restare ancora in testa a livello nazionale. A pesare sul voto degli elettori contro il partito al potere, la disoccupazione e gli scandali legati alla corruzione che hanno danneggiato l’immagine dell’Anc.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE