Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’altro come dono

· Nella lettera domenicale dell’arcivescovo di Barcellona ·

Joan Miró, «Il giardino» (1925)

 «La Chiesa cattolica è una grande famiglia che accoglie e si sforza di costruire una società migliore e più fraterna. Una famiglia che lavora per favorire una convivenza sociale piacevole e solidale, in particolare con i più bisognosi. La Chiesa, offrendo il messaggio del Vangelo, i sacramenti della vita nuova e vivendo il comandamento nuovo dell’amore, risveglia la responsabilità dei cristiani per il bene comune delle società in cui vivono». Comincia così la lettera domenicale (intitolata Sal de la tierra y luz del mundo) scritta dal cardinale arcivescovo di Barcellona, Juan José Omella Omella, in occasione della Giornata della Chiesa diocesana, che si celebra in Spagna il 12 novembre e che in Catalogna è conosciuta anche come il giorno di Germanor (fratellanza). L’evento nazionale ha per tema «Somos una gran familia, contigo».
Di tanto in tanto — osserva il porporato — «è bene fermarsi un po’ a contemplare e a ringraziare Dio per tutto il bene che siamo capaci di fare quando accettiamo e seguiamo la sua volontà. Per rendersi conto del compito che hanno i cristiani, le parrocchie e le istituzioni ecclesiali, basta chiedersi: che cosa sarebbe delle nostre città e popolazioni senza il lavoro dei cristiani? Pensiamo al campo della spiritualità, dell’attenzione ai malati e agli anziani, ai poveri e agli emarginati, all’ambito dell’insegnamento e della cultura. Le nostre città e le nostre popolazioni non sarebbero le stesse senza questa grande famiglia. Mancherebbe loro l’anima, il senso, gioia e speranza, ci sarebbe meno fraternità e giustizia».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

11 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE