Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Africa nella morsa dell’indifferenza

· Si riducono gli aiuti dai Paesi più ricchi ·

La morsa dell’indifferenza attanaglia sempre di più il continente africano: i finanziamenti dei Paesi più ricchi volti a garantire assistenza a milioni di persone povere e denutrite o malnutrite si stanno esaurendo e le risorse sul campo diminuiscono ogni giorno di più. In un incontro tenutosi ieri a Ginevra, i dirigenti dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) e del Programma alimentare mondiale (Pam) hanno denunciato che «le difficoltà nel trovare finanziamenti, unite e aggravate da problemi logistici e di sicurezza in alcuni Paesi, hanno determinato tagli nelle razioni alimentari fornite a quasi 800.000 rifugiati in Africa, con il rischio di peggiorare i già inaccettabili livelli di malnutrizione acuta, ritardi della crescita e anemia che colpiscono soprattutto i bambini».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE