Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La tragedia
dei bambini venezuelani

· ​Nel 2017 morti tre minori al giorno per violenze o per mancanza di cure ·

Bambini a Caracas

In Venezuela, nel 2017, tre bambini al giorno sono stati uccisi. Il dato è contenuto nel rapporto redatto dalle ong Cecodap e Osservatorio venezuelano della violenza dal titolo «Siamo notizia». Diverse le cause: non ci sono solo la repressione e gli scontri, ma anche fattori sociali come la malnutrizione, gli abusi sessuali, le cattive condizioni di salute.

Nel dettaglio, il rapporto riferisce che 1344 minori hanno perso la vita per morte violenta: la media è di un minore ucciso ogni otto ore. Sono stati documentati anche casi di repressione della polizia contro bambini e adolescenti che esercitavano il diritto di manifestare: a questo proposito, il rapporto riferisce della morte di 23 bambini e adolescenti, di 32 casi di uso eccessivo della forza, di 24 testimonianze di esecuzioni da parte di funzionari di sicurezza e di almeno sei denunce di abusi sessuali compiute da agenti di polizia. Inoltre, il documento segnala 3405 vittime minori per casi di violazioni dei diritti sociali, tra i quali quelli di bambini morti per malnutrizione, cattive condizioni di salute, mancanza di farmaci, oppure intossicati mangiando spazzatura o deceduti per mancanza di vaccini o terapie per le loro malattie croniche. A incidere particolarmente in questa situazione è il tracollo del sistema sanitario, come confermano anche osservatori internazionali. «In Venezuela l’accesso all’assistenza sanitaria, una responsabilità fondamentale dello stato, è in serio stato di decadenza» si legge nel rapporto di esperti dell’Onu e della Commissione interamericana dei diritti umani, che fa capo all’Organizzazione degli stati americani, reso noto ieri. Tra gli esempi citati, c’è quello di almeno sedici bambini, tutti di età inferiore ai cinque anni, morti nell’Hospital Universitario de pediatria Dr Agustin Zubillaga, nello stato di Lara, solo nel 2018, a causa di infezioni causate da scarsa igiene.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 dicembre 2018

NOTIZIE CORRELATE