Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La sognatrice

· Il romanzo ·

La vera storia di Ildegarda di Bingen dice il sottotitolo della biografia di Ildegarda scritta da Anne Lise Marstrand-Jørgensen (La sognatrice, Sonzogno, 2012) e alla fine il lettore del bellissimo romanzo (pluripremiato nei Paesi scandinavi) non può che confermare. Nel romanzo, la scrittrice danese restituisce la complessa e affascinante personalità di Ildegarda con una tale capacità di comprensione da convincerci di avere incontrato questa monaca benedettina piccola e fragile, ma insieme dura e invincibile, questa donna straordinaria. Ildegarda già famosa, già riconosciuta dal Papa e da san Bernardo di Clairvaux come voce di Dio, che ancora vive nel monastero che l’ha accolta quasi bambina, da cui si staccherà per fondare il monastero suo proprio, sulle alture di Bingen. Deve lottare per ottenere la realizzazione dei suoi progetti con l’abate e il priore del monastero, ma soprattutto con se stessa, con la sua debolezza nell’accettare i voleri di Dio. Deve lottare contro la sua solitudine, contro l’impazienza verso quanti la circondano e che le sembrano così tardi a capire. Una donna meravigliosa e insieme dura e insistente, una donna senza pace che non lascia in pace nessuno per realizzare la volontà di Dio. (lucetta scaraffia)

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE