Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La Senna in piena
chiude il Louvre

· Dieci le vittime delle piogge in Germania ·

Resta critica la situazione del maltempo in Francia anche se si abbassa il livello di allerta e accenna a diminuire la piena della Senna a Parigi, dopo essere arrivata oltre i cinque metri sopra il livello normale.

Il lungosenna sommerso dalle acque  e le apparecchiature di soccorso (Afp)

Il Museo del Louvre ha chiuso per mettere in sicurezza i tesori conservati nei sotterranei. Intanto in Germania, salgono a dieci le vittime accertate per le inondazioni che hanno colpito in particolare la Baviera. Migliaia gli sfollati dopo quattro giorni di piogge torrenziali. In Francia, dove il presidente François Hollande ha dichiarato lo stato di calamità naturale, i due principali servizi meteorologici hanno abbassato da rosso ad arancione il livello di allerta nella Seine-et-Marne, il dipartimento a ovest della regione di Parigi che risulta più colpito dall’ondata di maltempo. Secondo il portavoce del servizio Vigicrues, che monitora il livello dei fiumi, «non ci sono risalite previste nei prossimi giorni» e anzi la piena sta calando. Restano ancora circa 20.000 case senza elettricità. Ma è nella Germania meridionale, dove la conformazione delle valli ha moltiplicato la potenza delle bombe d’acqua, che il bilancio delle perdite umane è più alto. E secondo la polizia della Bassa Baviera altre tre persone risultano disperse.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE