Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Rivoluzione della sostenibilità

· I sindaci si uniscono per fare fronte alle conseguenze del cambiamento climatico ·

Papa Francesco nella sua enciclica Laudato si’ sull’ecologia affronta un tema a cui tiene molto: le grandi città. L’umanità si sta sempre più urbanizzando. Attualmente il 54 per cento della popolazione mondiale vive in grandi città e nell’anno 2050 sarà il 75 per cento, seimila milioni di persone. Ciò dimostra che l’ecologia e le grandi città sono un tema molto attuale e di ampio futuro. La fondazione «Antoni Gaudí para las grandes ciudades», che ho istituito a Barcellona, a luglio del 2017, ha organizzato un congresso internazionale dedicato proprio all’enciclica del Papa e alle grandi città. L’attenzione si è incentrata su tre temi principali che incidono profondamente su una città pulita e sostenibile: l’acqua potabile, la qualità dell’aria e la soluzione all’eccesso di rifiuti.

Ci sono grandi città che offrono buone prospettive per evitare un cambiamento climatico catastrofico e creare un futuro sostenibile. Nel dicembre 2015, durante i negoziati della Conferenza di Parigi sul clima, più di settecentocinquanta sindaci hanno partecipato a un vertice nel municipio parigino per dare visibilità all’impegno collettivo delle città. Alcuni giorni dopo, quasi centonovanta di essi hanno firmato l’accordo di Parigi sul cambiamento climatico. Questi sindaci stanno capeggiando la rivoluzione della sostenibilità e la diminuzione dell’uso di carbonio con misure come il dispiegamento di un parco autobus elettrici nelle città cinesi, gli sforzi delle città europee, sudamericane e indiane per vietare l’accesso al centro ai veicoli più inquinanti, l’adozione in quelle nordamericane di decine di migliaia di edifici a maggiore efficacia energetica e quartieri a basso uso di carbonio in tutto il mondo. 

di Lluís Martínez Sistach

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE