Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La Riforma
tra storia e attualità

· A Venezia il sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia ·

Venezia, 21. Il cinquecentenario della Riforma sarà uno dei temi principali al centro del ventiduesimo sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia (Celi) che si aprirà a Venezia sabato 22. Per quattro giorni, presso il centro congressi nell’isola di San Servolo, una cinquantina tra pastori e delegati — in rappresentanza di 7000 membri suddivisi in venti comunità in tutta la penisola — saranno chiamati a valutare l’operato del Concistoro, l’organo esecutivo della Celi, e a indicare le priorità per l’anno a venire.

«È significativo che l’assemblea 2017 del nostro sinodo si svolga a Venezia: da qui cominciò la diffusione del messaggio di Lutero in Italia. Quella lagunare è la più antica tra le nostre comunità e, soprattutto, è una delle più antiche al di fuori della Germania: lo testimonia la lettera che Martin Lutero scrisse personalmente ai protestanti del Veneto. Non a caso proprio Venezia, nei mesi scorsi, è stata la prima città in Italia a essere insignita del titolo di “Città europea della Riforma”», ha dichiarato il veneziano Georg Schedereit, presidente del sinodo, il quale guiderà l’assemblea insieme al vicepresidente Wolfgang Prader. «Sono certo, quindi — ha aggiunto — che mai come in questa occasione anche il luogo in cui si terrà la nostra assemblea potrà favorire l’emergere di riflessioni, idee e iniziative fondamentali per l’evoluzione della nostra chiesa e del suo ruolo attivo non solo in Italia ma anche nello scenario europeo».

I principali momenti di riflessione e discussione sinodale saranno dunque dedicati al significato storico della Riforma in Italia e nel mondo, nonché all’attualità del messaggio di Lutero e all’influenza che continua ad esercitare sulla società. La giornata clou, viene annunciato dagli organizzatori, sarà lunedì 24 aprile, e si svolgerà tra i locali della chiesa luterana di Venezia, in Campo Santi Apostoli, e Ca’ Sagredo dove verrà ufficialmente presentato il francobollo commemorativo della Celi nel cinqucentenario della Riforma emesso dal ministero dello Sviluppo economico. La giornata avrà due ospiti d’eccezione: il linguista Stephan Oswald, che parlerà della Riforma a Venezia, e la scrittrice Susanna Tamaro, il cui intervento avrà per titolo «Crescere in saggezza».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2017

NOTIZIE CORRELATE