Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La riconciliazione è segno del Vangelo

· Si è concluso dando appuntamento a Praga l’incontro europeo della Comunità di Taizé ·

Da Strasburgo a Praga per costruire l’unità tra i cristiani. La città francese ha salutato il 1° gennaio le decine di migliaia di partecipanti al tradizionale incontro europeo dei giovani e dalla cattedrale gotica il priore della comunità ecumenica, fratel Alois, ha dato appuntamento per il prossimo anno nella capitale della Repubblica Ceca. Quella di Praga sarà dunque la nuova tappa nel cammino per l’unità tra i cristiani. Nella meditazione della sera del 31 dicembre fratel Alois ha ricordato il senso di questo itinerario spirituale: «Se cerchiamo una riconciliazione tra i cristiani, non è per essere più forti. Non è nemmeno per ripiegarci su noi stessi. No, noi cerchiamo la riconciliazione dei cristiani perché essa sia un segno di Vangelo, e possa diventare un fermento di avvicinamento tra gli uomini e tra i popoli».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE