Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per la protezione
dei minori

· Il Papa convoca una riunione con i presidenti delle Conferenze episcopali ·

Una riunione con i presidenti delle Conferenze episcopali della Chiesa cattolica di tutto il mondo sul tema della “protezione dei minori” è stata convocata da Papa Francesco in Vaticano dal 21 al 24 febbraio prossimi. Lo ha reso noto un comunicato del Consiglio di cardinali, che nella mattina di mercoledì 12 settembre ha concluso i lavori della ventiseiesima sessione.

Nella stessa mattina il Pontefice all’udienza generale in piazza San Pietro ha proseguito il ciclo di catechesi dedicate al Decalogo, soffermandosi sul terzo comandamento che «invita a celebrare nel riposo la liberazione» dalla «schiavitù interiore del peccato per rendere l’uomo capace di amare». Per il Papa, infatti, «c’è una schiavitù che incatena più di una prigione, più di una crisi di panico, più di una imposizione di qualsiasi genere: è la schiavitù del proprio ego». E il peccato, ha spiegato, «è, alla fine, dire e fare ego: “Io voglio fare questo e non mi importa se c’è un limite, se c’è un comandamento, neppure mi importa se c’è l’amore”».

In precedenza, ricevendo nell’auletta dell’aula Paolo VI una delegazione dell’associazione “Tensho Kenoho Shisetsu Kenshokai” proveniente dal Giappone, il Pontefice aveva annunciato la propria «volontà di visitare» il paese l’anno prossimo. «Speriamo di poterlo fare», ha auspicato.

L’udienza generale

Il saluto alla delegazione dell’associazione “Tensho Kenoho Shisetsu Kenshokai”

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2018

NOTIZIE CORRELATE