Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La parola
alle vittime

· Aperta una linea telefonica dalla Commissione sugli abusi sessuali nella Chiesa in Francia ·

«Nulla cambierà davvero se la parola non viene data prima di tutto alle vittime e ai testimoni di abusi sessuali su minori e persone vulnerabili. La nostra priorità assoluta è dunque quella di fare in modo che la parola di coloro che hanno sofferto di persona o che siano in grado di testimoniare abusi sessuali possa essere espressa e raccolta, così da garantire un lavoro di riconoscimento e la memoria»: lo ha affermato la Commissione indipendente sugli abusi sessuali nella Chiesa (Ciase) in Francia in occasione dell’apertura di una linea telefonica diretta per venire in aiuto alle vittime, coordinata da un’équipe di persone appositamente formate. La piattaforma è raggiungibile dalle 9 del mattino alle 9 di sera, sette giorni su sette, e dispone di un sistema di segreteria telefonica dove si possono lasciare messaggi a tutte le ore o se il numero risulta occupato. È previsto inoltre un servizio di corrispondenza attraverso le mail o per via postale per le vittime che preferiscono entrare in contatto per iscritto.

«Abbiamo preso coscienza del fatto che in questi ultimi decenni minori e adulti vulnerabili sono stati vittime di aggressioni e abusi sessuali gravi da parte di sacerdoti, religiosi e religiose. Questi crimini sono intollerabili e devono essere messi in luce, puniti ogni volta che è possibile e sradicati», ha dichiarato Jean-Marc Sauvé, già vice-presidente del Consiglio di Stato e ora alla guida della Ciase, organismo istituito dalla Conferenza episcopale francese insieme alla Conferenza dei religiosi e delle religiose in Francia.

di Charles de Pechpeyrou

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

07 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE