Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per la pace in Medio oriente

· ​La consacrazione del Libano al Cuore immacolato di Maria ·

 Consacrare il Libano e tutto il Medio oriente al Cuore immacolato di Maria affinchè tutti i popoli della regione siano liberati dal flagello delle guerre e della violenza: con questa intenzione il cardinale patriarca di Antiochia dei Maroniti, Bechara Boutros Raï, è atteso nel santuario portoghese di Fátima. L’atto di consacrazione — riferiscono fonti del patriarcato maronita citate dall’agenzia Fides — avverrà nel corso della liturgia eucaristica che il primate della Chiesa maronita presiederà domenica 25. La celebrazione rappresenterà il culmine della “giornata del Libano a Fátima”, che avrà inizio sabato 24 con la recita del rosario. Negli ultimi quattro anni, sempre nel mese di giugno, il patriarca Raï aveva già presieduto liturgie di consacrazione del paese del cedri e di tutto il Medio oriente al Cuore immacolato di Maria, celebrate in Libano, presso il santuario mariano di Harissa. In tali occasioni, durante il solenne atto di consacrazione, si era pregato per la pace in Medio oriente. Già nel giugno 2013, il patriarca maronita aveva associato anche gli islamici all’atto di consacrazione, ricordando che il Libano è l'unico Paese dove la solennità dell’Annunciazione, il 25 marzo, viene celebrata insieme da cristiani e musulmani come festa nazionale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2018

NOTIZIE CORRELATE