Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per la pace, la famiglia e le vocazioni

· La Madonna di Fátima in Italia ·

Quasi cinque mesi. Tanto durerà — dal 7 maggio al 30 settembre prossimi — il pellegrinaggio della Madonna di Fátima in Italia, in particolare alle comunità diocesane di Lazio, Campania e Puglia. 

Ne dà notizia un comunicato diffuso congiuntamente, oltre che dal santuario portoghese, dal Coordinamento mariano in Italia e dalla diocesi suburbicaria di Sabina - Poggio Mirteto. La speciale peregrinatio Mariae è stata promossa in occasione dell’Anno della vita consacrata e in vista del sinodo ordinario dei vescovi sulla famiglia che avrà inizio nel mese di ottobre.

La “Madonna pellegrina” è attesa in Italia il 7 maggio. Il primo appuntamento sarà all’Antonianum di Roma dove sino al 9 maggio è programmato il forum internazionale di mariologia su «Il messaggio di Fátima tra carisma e profezia» che sarà aperto dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi.

Momento centrale dell’evento sarà comunque il 13 maggio — giorno in cui, come è noto, si ricorda la prima apparizione nella Cova da Iria — quando la “Madonna pellegrina” giungerà nella basilica romana di Santa Croce in Gerusalemme per poi raggiungere processionalmente la basilica papale di San Giovanni in Laterano. Qui, nella cattedrale di Roma, il cardinale vicario Agostino Vallini presiederà una concelebrazione eucaristica in comunione con il santuario di Fátima e in concomitanza con la giornata nazionale del pellegrino promossa dall’Opera romana pellegrinaggi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE