Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La pace è possibile

· Centomila persone in piazza San Pietro insieme a Papa Francesco nella veglia a conclusione della giornata di digiuno e di preghiera ·

E all’Angelus la ferma denuncia della proliferazione e del commercio illegale delle armi che alimentano le guerre

«Chiedo d’intraprendere con coraggio e con decisione la via dell’incontro e del negoziato». Papa Francesco torna a proporre, con il tweet lanciato questa mattina, lunedì 9 settembre, il cammino da seguire per restituire la pace alle martoriate popolazioni della Siria e di tutto il Medio Oriente.

«La pace è possibile»: per ribadire questa convinzione aveva riunito attorno a sé sabato in piazza San Pietro, all’imbrunire di una giornata interamente dedicata al digiuno e alla preghiera, oltre centomila persone desiderose di manifestare un planetario desiderio di pace. Con loro e per loro aveva ripetuto il grido accorato a porre fine a ogni forma di violenza e al male che essa genera. «La violenza e la guerra — era stato il suo messaggio — non sono mai la via della pace».

«A che serve fare guerre, tante guerre, se non sei capace di fare questa guerra profonda contro il male?» si è poi chiesto il Papa all’indomani, parlando ai fedeli riuniti per la recita dell’Angelus. «Sempre rimane il dubbio — ha aggiunto — se questa guerra di qua o di là è davvero una guerra per problemi o è una guerra commerciale per vendere queste armi nel commercio illegale».

«Questi — ha spiegato — sono nemici da combattere uniti e con coerenza, non seguendo altri interessi se non quelli della pace e del bene comune». Infine Papa Francesco ha voluto ringraziare tutti coloro che, in diversi modi, hanno aderito alla veglia di preghiera e digiuno.

L'omelia alla veglia in piazza San Pietro

Il discorso all'Angelus

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE