Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La Nato sostiene Ankara

· Nell’offensiva contro l’Is ·

La Nato sostiene la Turchia. Riuniti d’urgenza a Bruxelles, i 28 Paesi membri dell’Alleanza atlantica hanno espresso ieri la loro solidarietà al Governo di Ankara per l’offensiva in corso contro il cosiddetto Stato islamico (Is). Forti riserve sembrano invece emergere circa gli attacchi contro le formazioni del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk).

L'Alleanza ha espresso una «ferma condanna agli attacchi terroristici» ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, dopo la riunione degli ambasciatori. «Il terrorismo — ha dichiarato Stoltenberg — pone una minaccia diretta alla sicurezza dei membri dell’Alleanza e alla stabilità e alla prosperità internazionali».
Stoltenberg ha spiegato che le autorità turche «non hanno chiesto alla Nato un’ulteriore presenza militare in Turchia» e l’Alleanza «non è coinvolta nella creazione di una zona cuscinetto in Siria per proteggere i profughi: è una questione bilaterale tra la Turchia e gli Stati Uniti». Il progetto della costituzione di una “zona sicura” nel nord della Siria, lungo la frontiera con la Turchia, a scopi umanitari, era stata discussa nei giorni scorsi, dopo che il presidente turco, Recep Tayyip Erdoğan, aveva concesso a Washington l’uso della strategica base Nato di Incirlik.

Erdoğan si è detto comunque certo della disponibilità dell’Alleanza per adottare tutti i provvedimenti necessari contro i terroristi. «Se un Paese membro Nato è sotto attacco, l’Alleanza deve sostenerlo in ogni modo» ha ricordato il capo dello Stato turco, citando l’articolo 5 del Trattato Nord-Atlantico che prevede l’intervento degli Stati membri a sostegno dei singoli Paesi dell’Alleanza.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE