Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La memoria
del disastro di Haiti
per rilanciare
il piano di aiuti

· Incontro in Vaticano a cinque anni dal terremoto che ha devastato il Paese ·

Si terrà in Vaticano domani, sabato, presso la sala di Palazzo San Pio X, la conferenza dal titolo «La comunione della Chiesa: memoria e speranza per Haiti a cinque anni del terremoto», organizzata dal Pontificio Consiglio “Cor Unum” e dalla Pontificia Commissione per l’America Latina, in collaborazione con i vescovi di Haiti. 

Il sisma del 12 gennaio 2010 causò 230.000 morti, 300.000 feriti e 1.200.000 senza tetto

L’incontro si svolge a seguito di un desiderio di Papa Francesco e ha lo scopo di mantenere viva l’attenzione su un Paese che ancora soffre per le conseguenze di quella catastrofe e di ribadire la vicinanza della Chiesa al popolo haitiano in questa fase di ricostruzione. Sarà soprattutto l’occasione per fare un bilancio degli aiuti destinati ad Haiti, nonché per analizzare i risultati della implementazione dei progetti realizzati dal 2010 a oggi. All’incontro prenderanno parte i rappresentanti della Santa Sede, della Chiesa locale haitiana e di alcune Conferenze episcopali, operatori degli organismi di carità cattolici, congregazioni religiose, e vari rappresentanti diplomatici accreditati presso la Santa Sede.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

07 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE