Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La mano caritativa di Francesco

· Con monsignor Dal Toso un bilancio dell’attività di Cor Unum nel 2013 ·

Mai forse come nel 2013 l’opinione pubblica internazionale ha potuto cogliere l’essenzialità del Pontificio Consiglio Cor Unum nell’interpretare il ruolo di “mano” della carità del Papa.

La tragedia vissuta dal popolo siriano ma, soprattutto, l’eco che questa ha suscitato nel mondo, hanno infatti acceso i riflettori mediatici su un’attività — quella del dicastero — troppo spesso ignorata, nonostante continui incessante da quando, il 15 luglio 1971, fu istituito per iniziativa di Paolo VI. E anche nell’anno appena concluso il Pontificio Consiglio si è impegnato su diversi fronti, alcuni molto importanti anche dal punto di vista strutturale e organizzativo. Ce ne parla il segretario, monsignor Giampietro Dal Toso.

Lei è sempre stato accanto al cardinale presidente Robert Sarah in occasione delle diverse missioni compiute. A quali risultati pratici hanno portato?

Cor Unum si è fatto promotore della nascita a Beirut di un ufficio informazioni e comunicazione, istituito presso la sede di Caritas Mona (Medio Oriente e Nord Africa), con il fine di raccogliere informazioni sulla presenza e sull’attività dei diversi organismi cattolici di carità nell’area della crisi siriana. Un risultato estremamente importante, che ha permesso di aggregare tutte le agenzie cattoliche che operano in una zona di grande significato storico e spirituale per il cristianesimo. Questa struttura, che continuerà a essere centrale anche nella fase del dopo conflitto e di ricostruzione della Siria, costituisce una “buona pratica” con la quale misurarsi anche in altri casi simili.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE