Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La libertà religiosa
è un diritto inalienabile

· All’Angelus nella festa di Santo Stefano ricordati i tanti martiri cristiani di oggi ·

Un invito a rafforzare «in ogni parte del mondo l’impegno per riconoscere e assicurare concretamente la libertà religiosa» è stato rivolto da Papa Francesco all’Angelus recitato con i fedeli presenti in piazza San Pietro venerdì 26 dicembre, festa di santo Stefano. Ricordando la figura del primo martire, il Pontefice ha chiesto preghiere per i tanti «martiri di oggi», che «sono discriminati, perseguitati e uccisi per la loro testimonianza resa a Cristo».

Il testo del discorso del Papa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE