Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La lezione dei poveri

· ​Concluso il viaggio del Pontefice in Sri Lanka e Filippine ·

Durante il lungo volo di ritorno da Manila il colloquio con i giornalisti

l messaggio dei poveri è stato al cuore del viaggio papale in Sri Lanka e nelle Filippine. Papa Francesco lo ha ricordato nel lungo colloquio con i giornalisti durante il volo da Manila a Roma — dove è rientrato poco dopo le 17.30 di lunedì 19 gennaio — denunciando ancora una volta le tragiche conseguenze della «cultura dello scarto» e invitando i cristiani a diventare a loro volta «mendicanti» nei confronti di chi non ha niente, perché «i poveri ci evangelizzano». Numerosi gli altri temi affrontati dal Pontefice, che è tornato a mettere in guardia dalla «colonizzazione ideologica» che minaccia la cultura dei popoli e ha richiamato l’importanza della «paternità responsabile» già valorizzata da Paolo vi. Da Francesco anche un ripetuto invito a declinare la libertà di espressione con la prudenza e un nuovo monito contro la corruzione che corrode le basi morali di una comunità, togliendo risorse fondamentali ai poveri.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE