Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La «Laudato si’»
è ora anche un sito internet

· A un anno dall’enciclica un nuovo sito di Iustitia et pax ·

I contenuti dell’enciclica di Papa Francesco analizzati e approfonditi dal sito www.laudatosi.va realizzato dal Pontificio Consiglio della giustizia e della pace. 

Lo ha annunciato il cardinale presidente Peter Kodwo Appiah Turkson durante il convegno svoltosi lunedì 20 giugno, nella basilica romana di Santa Maria in Montesanto, per il primo anniversario del documento pontificio. Nel sito del dicastero una intera sezione viene dedicata a pubblicazioni che «offrono esempi» di come la Laudato si’ è stata applicata e trasmessa «anche fuori dal mondo ecclesiale», raccontando «le buone pratiche» che alla luce del testo papale, stanno trovando un «nuovo impulso». Il materiale è disponibile in cinque lingue: italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo. Con una novità: i visitatori possono integrare la documentazione consultata con suggerimenti e riflessioni.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE