Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La guerra non è mai santa

· Da Tirana appello di quattrocento leader religiosi ·

«La guerra non è mai santa, l’eliminazione e l’oppressione dell’altro in nome di Dio è sempre blasfema. L’eliminazione e l’oppressione dell’altro e della sua storia, usando il nome di Dio, è un orrore». 

È questo il fermo convincimento degli oltre quattrocento leader delle grandi religioni mondiali, riunitisi dal 6 all’8 settembre a Tirana su invito della comunità di Sant’Egidio, in occasione dell’incontro internazionale sul tema «La pace è sempre possibile. Religioni e culture in dialogo», organizzato in collaborazione con la Conferenza episcopale locale e la Chiesa ortodossa albanese.

In un momento in cui la comunità internazionale stenta a trovare soluzioni ai conflitti, i congressisti hanno rivolto ai governanti un richiamo all’importanza del dialogo: «La guerra — si legge nell’appello — non si vince con la guerra: è un abbaglio. La guerra sempre sfugge di mano. Non illudetevi. La guerra rende disumani interi popoli. Ripartiamo dal dialogo, che è una grande arte e una medicina insostituibile per la riconciliazione tra i popoli».

Si è affrontato anche l’argomento rifugiati, per i quali oltre all’accoglienza è necessario e urgente lavorare per la pace, poiché solo la fine dei conflitti potrà arrestare il grande esodo. Ne è convinto Andrea Riccardi, che nella cerimonia finale ha sottolineato come i credenti debbano essere in prima fila nel ridare al mondo una speranza per il futuro. Infine il fondatore della comunità di Sant’Egidio ha auspicato che «dalle religioni rinasca un movimento di cuori e di pace che non si rassegni alla guerra e al dolore».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2018

NOTIZIE CORRELATE