Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Pianeti oltre la nostra galassia

· Scoperta degli astrofisici dell’università dell’Oklahoma ·

Un’immagine della Via Lattea

Per la prima volta è stata scoperta una famiglia di pianeti al di fuori della Via Lattea, la galassia nella quale si trova la Terra. Utilizzando il fenomeno delle lenti gravitazionali — l’unico metodo conosciuto capace di individuare pianeti a distanze veramente grandi dalla Terra — un gruppo di astrofisici dell’Università dell’Oklahoma ha rilevato oggetti nello spazio extragalattico che oscillano tra la massa della Luna e quella di Giove. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista «The Astrophysical Journal». Gli autori della ricerca, Xinyu Dai ed Eduardo Guerras, hanno fatto la scoperta grazie al telescopio spaziale Chandra della Nasa. «Siamo entusiasti di questa scoperta» ha commentato Dai. «È la prima volta che vengono trovati pianeti al di fuori della nostra galassia. Abbiamo analizzato l’alta frequenza del segnale modellando i dati per determinare la massa dei pianeti stessi». Numerosi scienziati, in queste ultime ore, hanno salutato la notizia con grande entusiasmo. La galassia osservata dagli astrofisici dell’Università dell’Oklahoma si trova a 3,8 miliardi di anni luce da noi, «e non c’è la minima possibilità di osservare questi pianeti direttamente, nemmeno col miglior telescopio che si possa immaginare in uno scenario di fiction» dicono gli autori della ricerca. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE