Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​La diplomazia dell'arte

Il cardinale Giuseppe Bertello e Zhu Jiancheng,  segretario generale del China Culture Industrial Fund

Nella mattinata di mercoledì 27 il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato, ha ricevuto — insieme al direttore dei Musei vaticani, Barbara Jatta — Zhu Jiancheng, segretario generale del China Culture Industrial Investment Fund: nell’occasione il porporato gli ha consegnato due pergamene come segno di ringraziamento per i due quadri del maestro Zhang Yan donati al Papa, a nome di tutto il popolo cinese, in occasione dell’udienza generale del 31 maggio scorso. Questo significativo avvenimento s’inserisce nell’ambito del dialogo tra i Musei vaticani e il China Culture Industrial Investment Fund, avviato con l’obiettivo di creare proficue e concrete forme di collaborazione culturale. Le due tele sono entrate ora a far parte delle collezioni dei Musei vaticani e al momento sono custodite all’interno del museo etnologico. Il primo dipinto, intitolato Iron Staff Lama, risale al 1993 e vuole essere testimonianza ed espressione del legame tra la fisicità materiale e l’esperienza spirituale. Il secondo, The Cradling Arm, realizzato nel 2013, ritrae l’abbraccio tra una madre e una figlia: sullo sfondo figurano distese e promontori. In entrambe le opere l’artista ha intrecciato la tecnica rinascimentale, studiata sulle opere di Raffaello, Michelangelo, Leonardo, Caravaggio, e quella orientale, riscontrabile in particolare nella preparazione e nell’impiego dei materiali cromatici.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE