Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dedicato alla Corea il primo numero
della collana «Accenti»

S’intitola «Accenti» la nuova collana di monografie lanciata dalla Civiltà Cattolica che raccoglierà, attraverso parole-chiave ispirate all’attualità, il grande patrimonio di contenuti e riflessioni che la rivista diretta dai gesuiti ha accumulato dal 1850 a oggi. Il primo numero, che i non abbonati possono acquistare al prezzo di 1 euro, è dedicato alla penisola coreana, in vista dell’incontro, il 27 aprile, tra il presidente sudcoreano Moon Jae-in e il leader nordcoreano Kim Jong-un. Un avvenimento questo che riveste una indubbia rilevanza e al quale «La Civiltà Cattolica» intende dedicare, proprio con questo numero, un’attenzione particolare, proponendo riflessioni, creando connessioni e svelando motivazioni per aiutare a capire quanto sta accadendo e quanto potrà accadere in futuro nel complesso panorama politico internazionale. È di questi giorni, tra l’altro, l’uscita nelle sale italiane del film di Kim Ki-duk Il prigioniero coreano: nell’ultima sezione, intitolata «Dentro la cultura», del primo volume di «Accenti», viene riproposta anche una lettura di tre precedenti film del regista. La particolare attenzione alla situazione in Corea è anche attestata dal fatto che sin dal febbraio 2017 «La Civiltà Cattolica» esce in lingua coreana (www.laciviltacattolica.kr). I volumi della nuova collana saranno disponibili per gli abbonati gratuitamente sulle applicazioni per tablet e smartphone, e potranno essere acquistati e scaricati da ogni lettore in formato pdf sul sito www.laciviltacattolica.it e in formato cartaceo su Amazon.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE