Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

La California non è un’isola

· Pubblicato l’epistolario del gesuita Francesco Eusebio Cini ·

Mahonri Young, «Padre Chini» (1936, Tucson)

«Autobiografia di un uomo di Dio» si potrebbe intitolare la raccolta di lettere del gesuita Eusebio Francesco Chini, pubblicata a cura di Domenico Calarco nel marzo 2014 (Epistolario 1670-1710, Trento, Lego Lavis, pagine 448, euro 15). Il missionario, vissuto fra il XVII e il XVIII secolo, era nato a Segno in Valle di Non (Trento) nel 1645. Lo scrive Fortunato Turrisi precisando che dopo gli studi in patria e in Tirolo, era approdato nella provincia dei gesuiti di Germania, completando la sua formazione teologica e scientifica. Sacerdote nel 1677, desiderò sempre andare in Cina dove aveva lavorato un suo “parente”, il famoso sinologo Martino Martini. La volontà di Dio e dei superiori lo portarono invece in Messico, dove partecipò per più di due anni alla spedizione spagnola in California, finita la quale venne destinato alla missione nel gran deserto di Sonora (tra Messico e Arizona). Qui lavorò con zelo per 24 anni, catechizzando bambini e adulti, trasformando i nativi da nomadi in stanziali, insegnando a coltivare la terra, seminando frumento, mais, fagioli, zucche e ortaggi, e ad allevare bestiame, in special modo bovini e cavalli.

Accanto all’opera apostolica, compì trentasei spedizioni esplorative sul territorio, percorrendo decine di migliaia di chilometri a cavallo; preparò trentadue mappe e carte geografiche delle zone esplorate, scoprendo fra l’altro la peninsularità della California (fin allora ritenuta un’isola). Condusse alla fede cattolica quasi tutti gli indiani della Pimeria Alta nello Stato di Sonora e nell’Arizona sud-occidentale, in tutto circa 30.000 anime. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE