Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Kiev pronta al dialogo nazionale

· Russia e Stati Uniti impegnate a cercare una soluzione politica alla crisi ucraina mentre si combatte a Mariupol ·

La diplomazia internazionale è impegnata a cercare di allentare la tensione in Ucraina nonostante in queste ore si combatta nelle strade di Mariupol, strategica città costiera nella regione di Donetsk, tra l’esercito ucraino e i separatisti filo-russi. Negli scontri almeno otto miliziani sarebbero rimasti uccisi. Il segretario di Stato americano, John Kerry, e il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, si sono sentiti ieri per cercare di definire «i passi congiunti da prendere insieme all’Unione europea e all’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa». Intanto, il presidente e il premier ucraini, Oleksandr Turcinov e Arseniy Yatseniuk, hanno annunciato oggi «una tavola rotonda di unità nazionale» con tutte le forze politiche di tutte le regioni.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE