Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Isole del silenzio nella frenesia quotidiana

· Benedetto XVI al termine di una suggestiva realizzazione sul tempo d’Avvento offertagli dal Bayerischer Rundfunk ·

Le tradizioni popolari del tempo di Avvento «creano isole per l’anima, isole del silenzio, isole della fede, isole per il Signore, nel nostro tempo». Lo ha detto il Papa al termine dell’incontro natalizio offertogli dalla televisione bavarese Bayerischer Rundfunk venerdì pomeriggio, 2 dicembre, nella Sala Clementina.

Sono state eseguite alcune melodie caratteristiche ed è stato proiettato un film per raccontare le tradizioni del tempo di Avvento e di Natale in Baviera. Al termine il Pontefice, nel breve discorso pronunciato in tedesco e italiano, ha evidenziato la dimensione del silenzio come caratteristica dell’Avvento. La stessa natura — ha sottolineato — «fa una pausa; la terra è coperta dalla neve; non si può lavorare, nel mondo contadino, all’esterno; tutti sono necessariamente a casa».

Così «il silenzio della casa diventa, per la fede, attesa del Signore, gioia della sua presenza». In questo modo, le tradizioni popolari natalizie «rendono un po’ “il cielo presente sulla terra”», sebbene oggi l’Avvento — ha notato Benedetto XVI — abbia finito per trasformarsi in un «tempo di una sfrenata attività».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE