Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Io sono Charlotte Simmons

· Il romanzo ·

È bella e intelligente la matricola Charlotte, giunta con una borsa di studio dalle montagne del North Carolina per studiare alla Dupont University, l’Olimpo della cultura universitaria statunitense. Ma basta un attimo, e la facciata dorata si sgretola: dietro, la lotta all’ultimo sangue per il predominio accademico, razziale, sociale e sessuale. Non sarebbe potuto essere più brutale lo scontro con un mondo che le fa dapprincipio scavalcare sdegnosamente tutti i valori con cui è cresciuta. Sulla sua pelle, Charlotte realizzerà che questa mentalità luccicante e priva di valori, che fa del sesso la moneta centrale dello scambio, in realtà non porta da nessuna parte. E così, la studentessa si accorgerà che la sua grandezza sta proprio nell’essere diversa: «Io sono Charlotte Simmons». È incredibile questo romanzo che lo scrittore statunitense Tom Wolfe (classe 1931) ha firmato nel 2005: è il fallimento dell’utopia della liberazione sessuale. Ma è anche la via da percorrere per uscirne. (@GiuliGaleotti)

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

09 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE