Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Intenzione di preghiera per aprile

Per i «medici e loro collaboratori in zone di guerra»: è questa l’intenzione per il mese di aprile che Papa Francesco ha affidato alla Rete mondiale di preghiera attraverso il sito www.thepopevideo.org. «Preghiamo — è l’invito lanciato dal Papa in un video nel quale scorrono immagini di ospedali in territori di conflitto — per i medici e il personale umanitario presenti in zone di guerra che rischiano la propria vita per salvare quella degli altri». Infatti, aggiunge, «la presenza dei medici, degli infermieri e del resto del personale sanitario nelle zone devastate dai conflitti è un segno di speranza». Sono persone «sagge, coraggiose, buone, che seguendo la loro vocazione lavorano in condizioni estremamente pericolose». Tradotto in nove lingue, il video è stato preparato per la Rete mondiale di preghiera del Papa dall’agenzia La Machi, che si occupa della produzione e della distribuzione, in collaborazione con Vatican Media che ne ha curato la registrazione.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE