Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Insieme
contro la povertà

· Vescovi e Governo in Paraguay ·

In Paraguay il presidente della Repubblica e capo del Governo, Horacio Cartes, si è riunito lunedì scorso con i rappresentanti della Chiesa cattolica per avviare un tavolo di lavoro congiunto sulla lotta alla povertà e per le altre emergenze sociali. Una collaborazione — riferisce la Efe riportando come fonte il ministero degli Esteri — ispirata dalla recente visita di Papa Francesco nel Paese. Il piano, che può contare su un fondo di cinque milioni di dollari, punta a ridurre la povertà estrema in cui vivono 23.ooo famiglie. 

La Chiesa collaborerà non solo da un punto di vista spirituale ma aiutando a individuare, attraverso i propri servizi caritativi, le situazioni di maggiore indigenza ed emarginazione. L’obiettivo è giungere a un accordo entro il 10 agosto e ottenere i primi risultati a fine anno.
Cartes si è incontrato con il vescovo di Caacupé, Catalino Claudio Giménez Medina, presidente della Conferenza episcopale, nella «Casa de Retiro Emaús», a Luque, dove erano presenti alti responsabili della Chiesa cattolica e il ministro degli Esteri, Eladio Loizaga Caballero. Durante la riunione — che si pensa possa divenire permanente — si sono poste le basi iniziali per un lavoro congiunto in ambito sociale, «fondamentalmente nella lotta contro la povertà», come ha sottolineato il dicastero in una nota.

In particolare, ha aggiunto Loizaga Caballero, si è parlato dell’impegno di «costruire una società con un’economia più umana», argomento che era stato già al centro del colloquio fra il presidente della Repubblica e il Papa. Inoltre il ministro della Pianificazione, José Molinas Vega, ha illustrato ai vescovi i programmi sociali del Governo e il suo coinvolgimento nella lotta contro la povertà.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE