Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Ingeborg, dottorata a 102 anni

È probabilmente la più anziana dottorata della storia: a 102 anni, infatti, la neonatologa tedesca Ingeborg Syllm-Rapoport ha ricevuto il PhD dall’università di Amburgo settantasette anni dopo aver finito la sua tesi di dottorato sulla difteria. Essendo infatti figlia di una ebrea — la madre era la celebre pianista Maria Syllm — nel 1938 non poté sostenere l’esame orale a causa del regime nazista. Ingeborg Syllm-Rapoport fuggì poco dopo dalla Germania, riparando negli Stati Uniti dove non fu affatto facile affermarsi professionalmente senza il documento che provasse i suoi studi. Ma la voglia e la forza di lottare non hanno mai abbandonato questa donna, che non solo scelse poi di tornare in patria — dove è diventata una stimata docente di neonatologia — ma decise che non avrebbe rinunciato a ciò che ingiustamente le era stato tolto. «È una questione di principio» ha commentato ora finalmente soddisfatta, «non una questione personale».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

11 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE