Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il segreto

· Tommaso di Gesù e il Trattato della contemplazione divina ·

Teresa di Gesù ha chiuso il suo percorso nella storia da una ventina d’anni, la sua autobiografia ancora non è stata stampata ma a Salamanca nel 1583 un giovane studente di diritto, molto dotato, Diaz Sánchez Dávila, può leggerla e ne rimane catturato. E non soltanto per lo stile della scrittura, ma soprattutto per la dottrina delle «quattro acque», cioè delle diverse forme di orazione. Scosso nel profondo decide di seguire la strada indicata da Teresa ed entra fra i carmelitani scalzi. Lo scrive Cristiana Dobner aggiungendo che nel 1586 Diaz diventerà Tommaso di Gesù in onore di Tommaso d’Aquino. Dopo l’ordinazione sacerdotale verrà destinato all’insegnamento della teologia e dedicherà la sua vita ad approfondire lo studio della Regola dell’Ordine e della mistica.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE