Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Il saluto del Papa
a una delegazione musulmana dall’Iran

Prima dell’udienza generale di mercoledì 23 novembre, il Papa ha ricevuto nell’Auletta dell’Aula Paolo VI i partecipanti al colloquio promosso dal Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso con l’Islamic culture and relations organization (Icro) di Teheran, in Iran. Svoltasi nei giorni 22 e 23 la sessione ha avuto per tema «Extremism and violence in the name of religion. Which approach to religion?». La delegazione musulmana era guidata dal presidente dell’Icro, Abozar Ebrahimi Torkaman, quella cattolica dal cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del dicastero organizzatore.

Signore e Signori, Signor Cardinale, vi ringrazio tanto per la vostra visita che apprezzo molto. Io ho avuto una gioia grande quando è venuto il Presidente dell’Iran e anche un’impressione molto buona della vostra cultura quando sono stato visitato dalla Signora Vicepresidente con un gruppo di professoresse. Questo mi ha colpito positivamente, tanto, e sono rimasto soddisfatto. E anche mi piace vedervi oggi qui, come pure che ci sia questo dialogo tanto importante. Vi chiedo di non dimenticarvi di pregare per me, perché ho bisogno delle preghiere; e vi ringrazio di questa buona volontà del dialogo, dell’avvicinamento, della fratellanza. Che il Signore vi benedica. Grazie.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE