Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il rispetto per le donne è questione di educazione

· Giornata di solidarietà per la giustizia, la sensibilizzazione e l’uguaglianza promossa dai vescovi in India ·

La vera sfida è quella dell’educazione. È questa la ferma convinzione della Chiesa cattolica in India di fronte  all’acceso dibattito sviluppatosi da settimane in tutto il Paese sulla nuova legge tesa a prevenire e a punire il reato di stupro. Una nuova e più severa normativa è infatti nell’agenda dell’esecutivo, dopo il clamoroso caso di una ragazza di 23 anni, violentata e malmenata da un gruppo di cinque giovani a New Delhi, il 16 dicembre scorso, e morta due settimane dopo. L’episodio ha destato sconcerto a livello internazionale, riportando a galla l’annosa questione della tutela della dignità della donna in India, tema da sempre caro ai cristiani. Il cardinale arcivescovo di Bombay, Oswald Gracias, presidente della Catholic Bishops’ Conference of India, ha indetto per domenica 27 gennaio una Giornata di solidarietà per la giustizia, la sensibilizzazione e l’uguaglianza di genere. Un’occasione per sottolineare, attraverso incontri, seminari e manifestazioni che è  «l’emarginazione di Dio dalla vita umana» a condurre gli uomini verso «ogni tipo di crudeltà». In ogni parrocchia, alla sera, si terrà anche uno specifico incontro  di preghiera.  Il cardinale Gracias auspica  che la Giornata per l’uguaglianza tra uomo e donna possa «annunciare una trasformazione sociale», perché il «disprezzo» contro le donne ha molte facce — aborti selettivi, feticidi femminili, discriminazione, violenza domestica ed emarginazione — e «provoca immense ferite anche negli uomini e nella società».

L'articolo di Giulia Galeotti: La regola e la meravigliosa eccezione

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

29 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE