Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il primo ministro cinese
a Tokyo

· Per colloqui con Abe e per partecipare a un trilaterale con Seoul ·

Diplomazia al lavoro sulla denuclearizazione della penisola coreana. Il primo ministro cinese, Li Keqiang, è in Giappone per una serie di incontri con il suo omologo nipponico, Shinzo Abe, e per partecipare a un vertice trilaterale con la Corea del Sud sulla situazione nella penisola coreana.

Si tratta della prima visita di un premier cinese in Giappone da 7 anni, da quando il predecessore di Li, Wen Jabao, visitò il Paese del Sol Levante nel maggio del 2011. Mercoledì è prevista la partecipazione di Li al vertice con Abe e il presidente sudcoreano, Moon Jae-in. Giovedì, invece, Li incontrerà l’imperatore Akihito prima di recarsi in Hokkaido, l’isola più a nord dell’arcipelago. Nel corso del trilaterale — oltre a discutere della denuclearizzazione della penisola e del programma missilistico e nucleare del regime di Pyongyang — il governo di Tokyo cercherà una maggiore cooperazione con Pechino sulle questioni che riguardano il crescente protezionismo dell’amministrazione statunitense e le recenti contese commerciali tra i due paesi vicini.

E confermando le indiscrezioni rilanciate stamane dall’agenzia di stampa sucoreana Yonhap, i media cinesi hanno riferito che oggi il presidente cinese, Xi Jinping, ha incontrato a Dalian, nel nordest della Cina, il leader nordcoreano, Kim Jong-un. A detta degli analisti, la mossa politica di Kim, non prevista, è finalizzata a rafforzare i legami con Pechino in vista del suo incontro, previsto alla metà di giugno a Singapore, con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Si tratta della seconda visita di Kim Jong-un in Cina, dopo quella non preannunciata di marzo. Al porto di Dalian nelle prossime ore è atteso il varo di una nuova portaerei cinese, alla presenza di Xi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE