Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il premio Bresson a Liliana Cavani

È la regista italiana Liliana Cavani la vincitrice del Premio Robert Bresson 2018, consegnato in occasione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Istituito nel 1999, il premio viene assegnato ogni anno al regista che abbia dato testimonianza con il suo lavoro del difficile percorso di ricerca del significato spirituale dell’esistenza. Patrocinato dal Dicastero per la comunicazione della Santa Sede e dal Pontificio consiglio della cultura, per la prima volta viene assegnato a una donna. Della ricca e varia produzione della Cavani, ricordiamo due opere, poco note. Lo splendido Gesù mio fratello, vita e spiritualità di Charles de Foucauld e dei piccoli fratelli di Gesù (1964) e il più recente Clarisse (2012), che ha per protagoniste le suore del monastero di Santa Chiara di Urbino. Pacate, ironiche, agguerrite, colte e disubbedienti, un po’ come la Chiara che Cavani ha scritto per «donne chiesa mondo» (settembre 2013).

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE