Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il Papa
tra i capolavori russi

· Al Braccio Nuovo di Carlo Magno ·

Un viaggio artistico e metafisico attraverso oltre sei secoli di pittura russa. Anche Papa Francesco ha colto l’occasione della mostra appena inaugurata al Braccio Nuovo di Carlo Magno, per concedersi circa quaranta minuti di immersione nella bellezza. Il Pontefice, nella mattina di martedì 27 novembre, ha visitato in forma privata l’esposizione «Pilgrimage of Russian Art. From Dionysius to Malevich» accompagnato dal cardinale Giuseppe Bertello e dal vescovo Fernando Vérgez Alzaga, rispettivamente presidente e segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, da Barbara Jatta, direttrice dei Musei Vaticani, e da Zelfira Tregulova, direttrice della Tretyakov Gallery. È proprio la celebre galleria russa ad aver messo a disposizione la selezione di cinquantaquattro capolavori (dalle antiche icone del Quattrocento ai dipinti realisti del XIX secolo) incastonati, fino al prossimo 15 febbraio, nella splendida cornice architettonica berniniana che fiancheggia la basilica di San Pietro.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE