Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il Papa per l’Indonesia colpita dallo tsunami

Bambino tratto in salvo  dalla marina indonesiana (Ap)

Papa Francesco invierà un primo contributo per il soccorso alle popolazioni indonesiane colpite dallo tsunami. Lo farà attraverso il Dicastero per il servizio dello sviluppo umano, che in un comunicato diffuso il 29 dicembre spiega come la somma, che verrà definita nei prossimi giorni, voglia essere un’immediata espressione del sentimento di spirituale vicinanza e paterno incoraggiamento da parte del Pontefice. Il contributo accompagna la preghiera del Papa in favore dell’amata popolazione indonesiana, ed è parte degli aiuti che si stanno attivando in tutta la rete caritativa della Chiesa cattolica. Com’è noto, il maremoto ha colpito in particolare alcuni distretti delle isole di Giava e Sumatra, costringendo all’evacuazione dalle loro abitazioni oltre sedicimila persone e causando — secondo stime delle Nazioni Unite ancora non definitive — 430 vittime e quasi 1500 feriti, oltre a ingenti danni materiali.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE